Osteria del Pescatore – Passignano sul Trasimeno PG

p

 

 

 

pa13Patrizio Gabutti per Mangiare Bene

 

 

 

 

Osteria del Pescatore, via San Bernardino 5 Passignano sul Trasimeno.

http://www.delpescatore.com/ita/ristorante.html

075 8296063

 

Proposto da

Salve, è da molto che non scrivo, non mangio molto fuori ultimamente e quelle poche volte non sono state affatto degne di nota. Ma ieri 8 marzo 2019 cercando un posticino “a casaccio” in cui gustare del buon pesce di lago, ho/abbiamo fatto una piacevole scoperta a Passignano sul Trasimeno e non potevo non raccontarvela!

Il locale si chiama “Trattoria del Pescatore” e si trova nel centro storico, parte in basso proprio sotto la torre in un crocevia di vicoli pittoreschi pieni di norcinerie che già mi immagino vivi e colorati durante l’estate!

Parcheggiata l’auto di fronte al palazzo comunale ci siamo ritrovati a questo locale tipico solo dopo pochi metri. Visionati i menù e i prezzi esposti all’esterno siamo entrati senza indugi ritrovandoci in un ambiente rustico e accogliente.

Tovaglie a quadri, mille oggetti vintage, vecchie foto di famiglia, bottiglie di vino, liquori anni ’70 e ceramiche appese in quello che una volta era un antico frantoio. Io adoro i posti così, pieni di storia, anche se la moda del momento sembra non apprezzarli affatto.

Ordiniamo un antipastissimo, (Rotolo di capitone marinato, bruschetta al persico, patata al forno ripiena di carpa, insalata di tinca affumicata e crocchette di carpa sono alcuni dei gustosi stuzzichini che vi potrete trovare) costo 15 euro, lo degustiamo in due in un tripudio di sapori per iniziare alla grande!

Poi un tris di primi per me, raviolini, tagliolini e gnocchi, tutto a base e ripieno pesce, anche questi condivisi in parte, costo 13 euro.

infine filetti di persico alla brace per mia moglie, 12 euro. E per chiudere un dolce mimosa a 3.50 euro. il tutto con 1/2 litro di grechetto, acqua naturale, e due caffé (offerti dal proprietario, il simpatico Carlo ex DJ di discoteca in valdichiana con il quale ho scoperto di avere amicizie in comune!).

Coperto 2.50 a persona e servizio impeccabile, in due abbiamo fatto sporcare un numero imprecisato di piatti per assaggiare tutto!

Che dire di più, ci va tornato e pure in Vespa!! E aggiungo che da menù e con gli occhi ho visto passare anche cibi di terra che promettevano molto, molto bene! Totale 55 euro.

No wi-fi, no connessione, i muri in pietra larghissimi isolano dal web! Se fate il tonfo hanno pure le camere, la toilette è esterna, perfetta, pulita e accessibile a tutti.

 

Osteria del Pescatore, via San Bernardino 5 Passignano sul Trasimeno. 075 8296063

 

 

 

°°°°°°°°°

Ho trovato questa interessante recensione quà sotto, nel web,  di uno straniero che viene spesso in italia ed a Passignano. Fatene l’usa che volete.

 

Assai Emblematica..

 

 

Dal tuo saluto iniziale dal proprietario Carlo (o altro personale meraviglioso) , per il vostro ultimo sorso di limoncello, vi godrete questo gioiello a Passignano sul Trasimeno. Abbiamo mangiato qui per anni, e ogni volta è come ritornare a casa, spesso salutato con abbracci e riconoscimento dopo essere lontano per quanto un anno! Il cibo è meraviglioso, il pesce squisito. Branzino cotto in pergamena, pesci persico, ecc. , È ottimo (chiedete raccomandazione di pesce del giorno e non rimarrete delusi). Dopo pochi corsi, hanno un affogato per dessert, quindi un espresso (se avete bisogno di più caffeina) , o semplicemente passare direttamente al limoncello (che probabilmente sarà on the house se avete ha stabilito un rapporto con il personale) . Prendete il vostro tempo e godetevi un pranzo o una cena meravigliosa. Raccomando prenotazione per la cena o in qualsiasi momento di domenica. Non perdete tempo con i ristoranti sulla strada del lago, andate subito un piccolo blocco oltre a questo! Nel corso di una visita di una settimana (di solito durante Trasimeno Music Festival), che abbiamo mangiato almeno due o tre volte!

 

 

 

p20

p21

p1p2p3p4p5p6p7p8p9p10p11p12p13p14p15p16p17p18p19p22

Dal Ciano – Home Restaurant- Le Ville Monterchi- AR

v

 

pa13Patrizio Gabutti per Mangiare Bene

 

 

 

Via Petrarca 14/B
Le Ville, Monterchi, Arezzo, Toscana, Italy
Chiama 339 838 2376

 

54514425_10217887864537163_3275870353791909888_n

 

Dal Ciano HOME RESTAURANT alle Ville Monterchi via Petrarca 14.
Possiamo dire di aver scoperto per il Blog un luogo davvero eccezionale.
Eccezionale perché si assapora per davvero la pace e la tranquillita della “nostra” casa, il gusto per l’ospitalitá, insomma sembra di essere a casa, anche se la casa la mette lei Patrizia…. la titolare, una persona bravissima a cucinare, e tanto brava a coccolare i suoi (nostri) ospiti.
Eravamo 11 persone ed una tavolata cosi in un ristorante avrebbe sofferto di sicuro, mentre abbiamo parlato ed ascoltato tutti con grande e ritrovato gusto per la comodità di una casa.
Patrizia ci ha spiegato che lei apre la sua casa non come un ristorante, ma con prenotazione obbligatoria almeno di un gruppo di persone max 15 circa, alla prenotazione si accorda sul cibo, il prezzo e quanto serve per allergie ed altro.
Patrizia ci ha detto di avere ristrutturato tutto il suo immobile, realizzando un b&b al piano superiore e al piano terra il ristorante ed i servizi, compresa la bellissima cucina, attrezzatissima e tutta a norma, cosi come tutto il bell’ambiente.
Patrizia inoltre ci ha detto di avere sempre avuto la passione per la cucina, ma di avere svolto tutta la vita e fino alla pensione la professione di ostetrica all’ospedale san donato di arezzo. Ecco perché patrizia ha un aspetto che sembra di avere visto altre volte, familiare.
Lei, cucina con grande maestria ed utilizzando tutti prodotti a km 0 e di ekevatissima qualitá, tutti piatti gustosi e leggeri, mai carichi di spezie i battuti non digeribili.
Tutti piatti della nostra tradizione aretina, leggeri e profumatissimi, davvero quelli che raramente si sentono in giro.
Quello che meraviglia anche è il prezzo assai contenuto, perche’ come nel nostro caso abbiamo avuto aperitivo… ottimo… antipasti di tutti i tipi…. due primi tra cui ribollita e bringoli al sugo di carne… coniglio in umido del contadino, arista coll’osso impillottato e tenerissimo… fagioli, insalata mista, verdure saltate… due dolci… vini, liquori, caffè ed un’assistenza continua al tavolo dove non abbiamo mai dovuto aspettare. Il tutto all’incredibile prezzo di € 25.
Infatti mediamente i prezzi variano tra i 25 ed i 35 € a seconda del tipo di cibo.
Abbiamo promesso, super gasati da cotanta bonta,di tornare presto perché vorremmo conoscere tutte le sue specialità e continuare a fruire della sua gentilezza.
Dimenticavo che tutto era talmente abbondante che per scherzo io ho detto di portare a casa qualche cosa, e alla fine ho trovato uno scatolone della esselunga pieno di ogni cosa da portare a casa per il cane… che sarei io…..w.
Insomma andate sicuri, prima chiamate Patrizia il numero è nel biglietto tra le foto o nel suo sito allegato e concordate il tutto.
Siamo tutti usciti allegri per avere fatto questa piacevole scoperta, ma anche per un vinello piacevole e per un “arancello” che era meglio di un lemoncello.
Non vi riguardate a chiedere info….
Siamo qua’ apposta!!!!!
Insomma ci va “tornato “…

v4

v5

v54

v47

v7

v46

v52

 

 

v81

v82

v84

 

 

v88

v3v6v8v10v30v31v33v34v35v36v37v38v39v42v48v49v50v51

v40

v41

v93

 

v91

Taverna Toscana- Il Bisteccaro- Arezzo

b10

com10Patrizio Gabutti per Mangiare Bene

Ristorante
Indirizzo: Piazza S. Gemignano, 1, 52100 Arezzo

Orari:
venerdì 12–15, 19–23
sabato 12–15, 19–23
domenica 12–17
lunedì Chiuso
martedì Chiuso
mercoledì12–15, 19–23
giovedì 12–15, 19–23

Telefono: 333 641 1713

 

 

Era “Taverna Toscana” a San Sepolcro.. ora é “ Dal Bisteccaro” in piazza San Gemignano 1 ad Arezzo centro, appena sopra Sant’Agostino.
Luciano Mazzierli (e signora) dopo tanto tempo in cui si è occupato di ristorazione, soprattutto in Val Tiberina, è tornato nella sua città, ad Arezzo, dove peraltro é conosciutissimo ed é tornato anche con il tipo di locale da lui preferito, quello che predilige, una trattoria tipica dove peraltro non manca proprio niente di veramente tipico.

Tutto finisce su di una stupenda brace con griglie ( bistecche 🥩 di ogni misura) e poi si serve anche la Ribollita, la pappa al pomodoro, il peposo, la trippa, i crostini neri, i formaggi, i taglieri e via cosi….


Ma tutti ad Arezzo sanno ormai tutto di Luciano, perche’ andavano sempre anche a San Sepolcro, a trovarlo alla Taverna Toscana, poiche’ Luciano è conosciutissimo per avere cibo di grande qualitá e cucinato come in casa propria, come una volta..
Sapori genuini e d’altri tempi, che sembrano intatti e da sempre.


Siamo stati a vedere il locale ed a salutarlo, scegliendo una pausa pranzo, quella del giovedi, nella speranza ( durata poco), di trovare poca gente e di averlo tutto per noi. A Luciano piace anche dare tutte le spiegazioni che si richiedono ed ha una gran bella “chiacchiera”….


Tutti gli avventori che arrivavano erano conosciuti e si conoscevano anche tra di loro, a dimostrazione che i vecchi clienti lo conoscono, se lo ricordano e lo apprezzano.


Sono stato invitato ad un tavolo con un caro amico di sempre che gentilmente mi ha offerto il “pausa pranzo” ed abbiamo con nia moglie assai graditoe ringraziato.
Picio pomodoro e basilico, ravioli olio e parmigiano, ribollita… dolce ricotta e pera, prosecco di benvenuto….


Gentilissima in sala la signora che ci ha molto coccolato.


Abbiamo visto passare belle tagliate … affettate fini ed al sangue.


Insomma un locale che per la loro grande esperienza sembra aperto da sempre…


Tutto quello che abbiamo mangiato, scegliendo appositamente piatti semplicissimi, era molto buono e non mancava niente.


Il conto non l’ho pagato, non conosco quanto veniva, non mi andava di chiederlo al mio amico che aveva gentilente offerto, ma dai prezzi che vi ho fotografato si capisce che si spende davvero il giusto…Con riserva di essere piu’ preciso con altro menù più articolato.


Nulla in particolare da segnalare e pero’ tutto da assaggiare…


Arezzo ha riportato a casa un luogo confidenziale, dove fare due chiacchiere e mangiare una bella grigliata con amici.


Senza riserva… ci va andato…!!!

 

 

 

 

Proposto anche da

Elisa Cencini

 

Senz’altro da provare, sono stata ieri sera, accolta con molta educazione, messa subito calma per la mia grande fame digiuna tutto il giorno, quando mi sono seduta mi si è aperto il paradiso cipollina in agrodolce, meraviglia, salumi di cinta stupendi e soprassata ecceccionale, poi dringoli con sugo di anatra bistecca e fagilib on un buonissimo vino€30 perfetto!!!! Da tornare alta attenzione sulla scelta della materia, cosa per me che vivi in campagna e se ho voglia di una bistecca posso farla alla brace senza problemi


bravi bravi bravi continuate così io farò un passa parola di super elogi!!!!

 

bb5b11b25b26b27b28b12b13b14b15b16b17b18b19b21b22b23b25b26b28com10b1b2b3b4b7b8b9b11

MORSO DiVINO – Arezzo

m3

 

0575 900359  Via Vittorio Veneto, 97 Arezzo

com10Patrizio Gabutti per Mangiare Bene Arezzo

 

Siamo stati a pranzo al Morso DiVino….0575 900359 è noto infatti che il Ristorante Albikokka di via v. Veneto Via Vittorio Veneto, 97
ad Arezzo ha chiuso ed al suo posto ha aperto un nuovo locale, che si chiama appunto MORSO DI VINO e che di questo nuovo locale forniamo ora a tutti buone notizie, nella speranza che, dopo le opportune valutazioni, qualcuno nel gruppo confermi quanto abbiamo constatato.

Morso Di Vino è un’idea che nasce dall’unione di due giovani talenti. Francesco viene da anni brillanti di esperienza di sala senza tralasciare il suo fondamentale contributo dietro le quinte. Laura è una sapiente sommelier che nel tempo ha affinato con impegno e carisma l’arte culinaria.

In cabina di regia ci sarà la ormai ben nota umiltà di Robi Burzi.

Si propongono dei sublimi piatti che incarnano la tradizione toscana ma anche gustose innovazioni culinarie a discrezione del genio della chef.
Il locale é molto bello e la qualita’ del cibo si nota immediatamente.

Che dire ..Morso DiVino, provare per credere.Starete comodi, seguiti con competenza e certamente assaggerete cibo di qualità e ben fatto.

Fatevi il vostro conto con il menu che abbiamo fotografato..

I titolari avevano in animo di riconoscere anche uno sconto Gallo per gli aderenti al gruppo. Chiedete !

Abbiamo apprezzato tantissimo la qualità della carne: un filetto di chianina fantastico….
Auguri ministeriali ai nuovi titolari !!! Ci va andato di sicuro….anche in pausa pranzo con prezzi particolari….

 

 

mm1m2m3m4m5m6m7m8m9m10m11m12m13m14m15m16m17m18m19m20m21m22m24m30

Terramira – Capolona AR

terra3

 

pa13 Patrizio Gabutti per Mangiare Bene

 

 

http://www.terramira.it

IndirizzoPiazza Della Vittoria, 13, 52100 Capolona AR

Orari

lunedì Chiuso
martedì 19:30–22
mercoledì 19:30–22
giovedì 12:30–14, 19:30–22
venerdì 12:30–14, 19:30–22
sabato 12:30–14, 19:30–22
domenica 12:30–14:30

 

 

 

 

proposto da

ieri sera sono stato provare il ristorante TERRAMIRA a Capolona, aperto da poco più 2 mesi.

Locale bellissimo che si affaccia sull’Arno e sul bellissimo ponte a mattoni.

Menù che cambia spesso, in continua evoluzione con idee originali a combinazioni particolari ma meravigliose.

3 antipasti, 3 primi, 3 secondi e 3 dolci alla carta, prezzi ragionevoli soprattuto in base all’elevata qualità delle materie prime del territorio. servizio impeccabile, impiattamento ammirevole e carta dei vini super con prezzi onesti , soprattutto sui vini francesi .

Abbiamo preso il menù degustazione, porzioni perfette ( più piccole del piatto normale alla carta) per arrivare in fondo sazi e non alzarsi con la fame come spesso succede in posti troppo chic. le foto sotto parlano da sole.da provare assolutamente

 

Ivo Andreini Voreei sapere il prezzo del menù descritto (degustazioni) grazie.😄😄

Gestire

Tiziana Cardea Ivo Andreini 65 euro , 6 portate.

 

Tiziana Cardea Sono stata in questo locale anni fa, gestione precedente. Semplicemente stupendo. Per Capolona è un prestigio di cui la cittadinanza dovrebbe far tesoro. Avere in provincia un ristorante di questo livello è un privilegio. Presto tornerò in zona e proverò con piacere. Grazie Leonardo Savelli per la segnalazione.
1
Ivo Andreini Tiziana Cardea ora è una nuova gestione, sarà sicuramente all’altezza della precedente gestione😃
1
Tiziana Cardea Ivo Andreini direi di si! Locale indimenticabile , sono molto felice abbia riaperto !
Ivo Andreini Tiziana Cardea prima o ora 65€ sei portate?

Gestire

Tiziana Cardea Ivo Andreini ho letto nel menù, nelle foto del post

 

Ivo Andreini Hai l’occhio lungo è eee!!😄ciao bella🌷🌷🌷
Tiziana Cardea Ivo Andreini sono di parte 😜 a presto
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
proposta da

Sono stata un po’ combatutta se fare questa proposta,in quanto questo locale è nella fascia di prezzo medio-alta,ma dopo essermi confrontata con il “ministro” ve la posto volentieri.
Siamo stati,2 volte in un nuovo locale,il Terramira a Capolona,nei locali dove una volta c’era l’acqua matta,il locale ha una location unica,e questo ristorante è sublime,
Piatti raffinati curati dallo chef Filippo Scapecchi,lui è stato per anni a lavorare nei ristoranti di tutto il mondo,compreso nei ristoranti stellati.


Entrambe le volte abbiamo preso un menù degustazione a 4/5 portate un antipasto,un primo un secondo 2 dolci ,il tutto accompagnato da un’ottimo vino francese biologico consigliato dal sommelier,

 

abbiamo speso 140€in 2.


Lo consiglio a chiunque voglia mangiare qualcosa di raffinato,ma nel contempo dai sapori squisiti.


La prima volta abbiamo mangiato l’uovo con il pecorino di fossa,2 primi diversi i ravioli di zucca con pecorino e semi croccanti e le tagliatelle coniglio pinoli e olive,poi 2 secondi una faraona un piccione e un assaggio di sella di cinghiale affumicata,


Io che non mangio il cinghiale ho assaggiato e apprezzato la sella di cinghiale affumicato,tutto pensavo tranne fosse cacciagione.Dopo abbiamo preso 2 dolci e 2 caffè.


La seconda volta il menù era variato e abbiamo preso 2 antipasti pescato del giorno, 2 ravioli di topinambur e 2 petto d’anatra,se volete mangiare cose un po’ più particolari questo posto ve lo consiglio…

 

 

terraterra1terra2terra3terra4terra5terra6terra7terra8terra9terra10terra11terra13terra14terra15terra16terra17terra18terra19

 

 

Il Toscanaccio di Rossi Nikita- Chiassa Superiore AR

toscana

 

 

minister3 Patrizio Gabutti  per Mangiare Bene

toscan

Proposto da
Beatrice Morini

Ieri sera con un gruppo di amici (eravamo 14) siamo stati al “Toscanaccio” , tra Tregozzano e la Chiassa.

Locale semplice ma accogliente, offre un menù sia di pizze che di piatti locali, con un buon rapporto qualità/prezzo.

Il servizio è ottimo, camerieri attenti e molto gentili. Pizza bassa ma enorme, ben condita e gustosa.

Assolutamente da provare i fegatelli, i migliori assaggiati tra i tanti locali analoghi.

Abbiamo preso 3 antipasti, 1 primo, 3 secondi, 1 contorno, 9 pizze, svariate birre alla spina , acqua e caffè.

Dolce e limoncello ci sono stati offerti. La spesa totale è stata di euro 263 , quindi 19 euro a testa.
Locale non grandissimo quindi è meglio prenotare.

 

t9t10t11tos6tos8tosctosc3tosc5tosca0

57362505_862260107444876_5945183899666612224_n

 

59981838_384458695479404_5261763875983851520_n

59557488_283962092481922_1073234167455547392_n

 

46n8032_n80832_n

 

59700853_1476952282441861_6986394567624884224_n