La Posta del Poeta- Piantravigne- Terranuova Bracciolini

f2

Indirizzo: piantravigne, 71, 52028 Terranuova Bracciolini AR

Orari:

 

lunedì Chiuso
martedì

(Festa del lavoro)
Chiuso
mercoledì 19–00
giovedì 18–00
venerdì 18–00
sabato 18–00
domenica 11–16, 18–00
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
com10Patrizio Gabutti per Mangiare Bene
°°°°°°°°°°°°°°°°°°

 

 

50287021_1811010195670965_448451004392800256_n
57503538_1934826559955994_3479821132155060224_n
69869584_2170349413070373_4536611665130553344_n
70390231_2180434518728529_7074917429893136384_n
70694173_2195673467204634_5053310580325089280_n
72115899_2212249768880337_7185792075063885824_n
73087557_2253256998112947_8981967309719470080_n
40084280_1621180787987241_1825164545916665856_n
p
p11
p12
f7

 

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Daniela Sanni

Volevo condividere con voi un ristorante nel Valdarno aretino precisamente a Piantravigne. .vicino a San Giovanni Valdarno… Vicino alla Setteponti…

Si chiama “La posta del poeta contadino” ..cibo di ottima qualità materie prime eccellenti e professionalità.

 

Sicuramente da provare e riprovare

Gabutti Patrizio
Cos’hai mangiato? Quanto si spende?
Ci vai spesso ?
Dacci un po’ di notizie.. Grazie
Daniela Sanni Osteria….antipasti buonissimi…verdure ripiene…tris di affumicati preparati dallo chef…formaggio fresco fatto in casa …maialino di latte al forno…primi freschi fatti in casa…ottima cantina anche se piccola..non ho preso il dolce…speso 3o euro a persona.
Era la prima volta …ma sicuramente ci torno
Laura Rogialli Anche noi abbiamo avuto un’ottima esperienza ieri sera a “la posta del poeta” a Piantravigne. Chef premuroso che abbina suggestioni culinarie mediterranee con l’impronta della tradizione familiare. Prodotti a km zero. Menù di giornata che viene proposto e raccontato al momento. Ambiente caldo e confortevole. 25 euro a testa per menù completo (3-4 antipasti, primo, secondo e dolce). Carta dei vini con spunti di interesse. Ritorneremo presto…
°°°°°°°°°°°°°°°°°°
si dice…
….. il menù del ristorante La Posta del Poeta,non esiste, in altre parole non pensate di sedervi a tavola e scegliere cosa mangiare, è lo chef a scegliere per voi… ma come e se non mi piace? “Si cambia, non c’è problema, è un rischio che mi piace prendere, ma soddisfare il cliente rimane il nostro obiettivo e, difficilmente, non ci riusciamo…” Ci accoglie così lo chef Giuseppe Quaranta, calabrese di nascita, fiorentino da qualche anno, che ha “girato tutti i ruoli della cucina”, come dice lui, dal cameriere, al pizzaiolo, al gelataio, “ma il cuoco è il mio massimo”. Dimenticatevi crostini, affettati e grigliate di carne, alla Posta del Poeta si va a mangiare, ma soprattutto per intraprendere un percorso che si snoda tra diversi ingredienti e piatti, ma che tutti hanno al loro interno un richiamo l’uno nell’altro.
f1
f3
f4
f5
f6
f8
f101.jpg

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...