Luna Rossa- Ristorante Pizzeria- Arezzo

luna rossa 10

luna rossa 12

pa1Del Luna Rossa abbiamo queste conversazioni nel nostro gruppo FB

 

 

Salve, non so se e’ stata mai menzionato il Luna Rossa ristorante-pizzeria… io mi ci trovo sempre bene sia per mangiare il pesce (discreto per Arezzo) e per la pizza napoletana.. i prezzi sono onesti e il personale gentilissimo.. a voi le foto..il titolare ama dipingere e suonare il piano!

Tania Bucciarelli
Tania Bucciarelli No….via della Chimera, accanto alla pasticceria Le Mura.
Lucia Ermini No è in Via Della Chimera (al semaforo di fronte a porta San Lorentino svolti a sinistra e lo trovi dopo pochi passi…. accanto alla Pasticceria Le Mura).
Giulietta Guiggiani
 
Enzo Casini
Enzo Casini Anche io lo trovo ottimo . . . specialmente nel pesce e sinceramente è l’unico posto in Arezzo e dintorni che dia quella qualità . . . 😊
Teodorescu Laura
Teodorescu Laura Ottimo posto! I quadri sono dipinti dal proprietario, che suona benissimo anche il pianoforte presente nel ristorante, e sono anche in vendita volendo….
Gabutti Patrizio

Gabutti Patrizio Marisa ha anche messo il biglietto da visita ….via della chimera … arezzo ! Grazie marisa, la gente legge poco ….

Nessun testo alternativo automatico disponibile.
Ennio Cerofolini
Ennio Cerofolini una volta mi hanno fatto aspettare una vita … ci ho fatto una croce! forse all’epoca oltre che suonare il cuoco componeva pure …
Teodorescu Laura
Teodorescu Laura Ahahah… Si, purtroppo si aspetta tanto! La cucina è espressa quindi si aspetta, poi magari il fine settimana è pieno di gente. Comunque si mangia bene e in cucina c’è la moglie del proprietario aiutata da un cuoco e credo un pizzaiolo….
Arianna Minozzi
Arianna Minozzi Fanno anche pizze da asporto?
3 risposte · 8 h
luna 5luna 6luna rossa 8luna rossa 10luna rossa 12luna rossa 13luna rossa 15luna rossa7luna rossa9lunaluna1luna2luna3luna-rossa

Ristorante Bocasalina – Marcelli- Numana- Conero

 

 

numana

Indirizzo: Parco Regionale del Conero Sirolo, Via Litoranea, 209, 60026 Numana AN
Orari:

venerdì 12–14, 20–22
sabato 12–14, 20–22
domenica

(Pasqua)
12–14, 20–22

L’orario può variare
lunedì

(Lunedì dell’Angelo)
Chiuso
martedì 12–14, 20–22
mercoledì 12–14, 20–22
giovedì 12–14, 20–22

 

 

numana8

 

 

numana9

 

 

 

 

 

pa1

 

Se fate una gita al Conero o siete in vacanza da quelle parti e vi volete togliere la soddisfazione di mangiare pesce ad altissimo livello sul mare a Marcelli, spendendo una cifra onesta rispetto al livello del luogo e della sua cucina, andate da Bocasalina. Io mi sono affidato a Giusy, nostra aderente al gruppo che sa parecchio di buona cucina e non ho sbagliato….Ancora sento il profumo di quella serata…

 

“Il vertiginoso successo del Bocasalina, l’emergente, anzi vincente, ristorante di Numana, sembra smentire tutti coloro che parlano di crisi del settore enogastronomico. Proprio sotto i riflettori della Riviera del Conero nasce una delle novità 2015 più gustose della terra marchigiana. Nessuna operazione di marketing per Andrea Iachini, Eugenio Gallo e Jacopo Ascani, gestori del limitrofo Sottovento. I tre puntano sulla cucina dello chef Simone Stacco e si affidano all’abilità in sala di Ronnie: nomi noti del settore a cui affiancano la loro capacità di saper intrattenere e coccolare la propria clientela. Gli ingredienti del successo? Al Sottovento affidano la leggerezza dello stare insieme unito ad una cucina semplice e collegata al divertimento. Per il Bocasalina invece l’attenzione è rivolta ad una buona cucina, attenta alla materia prima da proporre. E attenta pure al conto finale. In mezzo c’è esperienza e voglia continua di innovazione. Ancora deve scattare il primo anno del Bocasalina ma i risultati sono formidabili: quel terzo posto a TripAdvisor nella classifica dei migliori ristoranti della provincia di Ancona è sorprendente. Proprio dietro ai guru marchigiani e nazionali Mauro Uliassi e Moreno Cedroni, non si poteva chiedere di più.”

fonte link all’articolo

 

e Giusi Cenciarelli, nostra aderente al gruppo !

Lo so che volete i prezzi… Ma col pesce a quel livello é davvero difficile, diciamo che da 40€ vi potrete togliere qualche bella soddisfazione…Buon appetito

 

numana1

 

numana10

 

numana5

 

numana3

Ristorante “Da Maria”- Amalfi –

amalfi

 

Come stare a casa tua. La destagionalizzazione vincente

Indirizzo: Parco Regionale dei Monti Lattari, Via Lorenzo D’Amalfi, 14, 84011 Amalfi SA
Orari:

venerdì 12–16, 18–23:30
sabato 12–16, 18–23:30
domenica

(Pasqua)
12–16, 18–23:30

L’orario può variare
lunedì

(Lunedì dell’Angelo)
Chiuso
martedì 12–16, 18–23:30
mercoledì 12–16, 18–23:30
giovedì 12–16, 18–23:30
pa1

Mangiare Da Maria è come mangiare a casa, e qui vi accoglie la bontà della tradizione di una storia sana e genuina che parte da lontano, quella della famiglia Pisacane dal 1968, insomma mezzo secolo e scusate se è poco. Il locale intestato alla moglie di Luigi porta avanti le tradizioni amalfitane e la buona cucina e sopratutto l’accoglienza , in cucina la tradizione si innesta con quella di Agerola con lo chef Pietro Gentile aiutato da Angela Cavaliere, alla pizza di nome e di fatto, per il gusto, Salvatore Miracolo di San Marzano aiutato da Antonio Rispoli, in sala bravissimi e attenti Luigi Pisacane, che porta avanti la tradizione di famiglia, con Giovanni Fusco, tutti cercano di far sentire i propri ospiti a proprio agio.

Fonte Link all’ Articolo

e Teresa Amendola nel gruppo FB Mangiare Bene

 

 

amalfi2

 

amalfi3

 

amalfi5

 

amalfi8

 

 

 

 

Ristorante San Colombano- Lucca

l1

 

 

Ristorante San Colombano:

Rampa Baluardo San Colombano, 6, 55100 Lucca Tel: 0583 464641

Ristorante Pizzeria San Colombano. Lucca

Pochi ristoranti al mondo possono permettersi un tavolo sopra la storia.

Location suggestiva.

Piatti lucchesi.

Pizze.

Clientela mondiale e lucchese.

Musica in sottofondo.

Candele.

Alberi secolari.

Le Mura.

Il Duomo.

Per un Aperitivo 7 €

Per una Pizza da 6 €

Per una Birra da 4 € a 10 € le bottiglie da 75 cl

Per una Cena menù degustazione da 40 €

Noi stasera pizza. 7 €

E un ottima bottiglia da 75 cl di Bionda Forte Petrognola. 10 €

La vista sulle Mura e il Duomo di Lucca è impareggiabile.

 

 

 

Fonte :

Link all’articolo di riccardo franchini

 

 

 

l2l3l4pa1

COME DEGUSTARE IL VINO IN 3 SEMPLICI STEP

poc_come-degustare

 

 

pa1

Il maître arriva in sala con una bottiglia di vino in mano e si rivolge al tavolo chiedendo chi assaggia. E voi? Se non volete cadere nell’imbarazzo di aspettare che qualcun altro risponda, preparatevi a seguire i consigli di Mr V, il nostro esperto di vini.

Far girare il vino nel calice

Bentrovati. Il mio nome è Mister V e sono qui oggi per fare in modo che assaggiate il vino con cognizione di causa, la prossima volta che un maître vi verserà il primo bicchiere. Seguite i miei consigli passo per passo per imparare a degustare il vino tra olfatto, vista e gusto.

Prima di iniziare la degustazione, è indispensabile far girare il vino nel calice. Non è puro esibizionismo: ruotare il bicchiere potrebbe sembrare un modo per mettersi in mostra – e fare colpo – ma è davvero importante, almeno per due motivi: bagnare più possibile il bicchiere e ossigenare il vino. Questo vi aiuterà a dare risalto a sapori e odori. Attenzione a non esasperare il movimento: una goccia sulla camicia bianca del vostro partner e saper degustare il vino non vi servirà a niente per fare una bella figura.

Fonte   vai al link dell’articolo

Mister V ed il Nobile di Montepulciano

Osteria delle Logge del Grano-Arezzo

lo5
Osteria delle Logge del Grano
Piazzetta Logge del Grano 5, 52100 Arezzo AR
Orari:

mercoledì 09–20
giovedì 09–20
venerdì 09–20
sabato 09–20
domenica Chiuso
lunedì 09–20
martedì 09–20
 
 patrizio gabutti                                     pa1
L’Osteria delle Logge del Grano Arezzo, si leggeva, è pronta ad accogliervi per la pausa pranzo, chissà cosa ci sarà oggi nel menù. Curiosi? Passate qui da noi.
Ed infatti, così è andata, ho telefonato ad Isabella e ci siamo trovati, per la pausa pranzo, proprio alle Logge del Grano, o meglio all’Osteria delle Logge del Grano…per vedere cosa avevano cucinato oggi…!
Piu’ obbedienti di così non si puo’ !!!!
Ma andiamo per ordine.
Appena entrati, abbiamo capito di avere scelto (casualmente) un momento favorevolissimo per vedere tutta insieme la struttura, in un momento in cui c’era tanta bella luce e pochissima gente, eppure erano già le 12.45. Ma ad Arezzo, in questi periodi, come tutte le città italiane, come avrete tutti notato, c’è un gran vuoto… Scenario preoccupante.
Speriamo che le città si riaminino, almeno per le feste Pasquali…
Ci siamo subito improvvisati “avventori”, perchè quando si arriva, si entra subito nella zona che a noi  piu’ ci piace, quella della frutta e delle verdure. Questo perchè sappiamo che è tutta frutta e verdura di grande qualità. Con un rapido colpo d’occhio, abbiamo concentrato il nostro interesse sugli asparagi, sui minestroni freschi e già spezzettati…che sembravano aspettarci. Comprati !
Quella pace, per l’assenza di caos, ci ha consentito di apprezzare tutta la struttura, che ci è parsa davvero ancora piu’ bella di quella già vista all’inaugurazione, sobria ed oggi finalmente con una destinazione assai appropriata. Le realtà ed i prodotti del nostro territorio ben rappresentano la nostra città e la provincia, infatti dalla frutta ed alla verdura, molto ben esposta e di ottima qualità, così come abbiamo appena detto, si passa in una zona dedicata al cibo tipico e pronto e presentato in contenitori o vaschette trasparenti dai quali si vedono benissimo le “proposte”, che non sono poche e dove prevalgono i primi, come cannelloni, ribollite, minestre di pane e simili.
Naturalmente abbiamo fotografato il fotografabile ed è tutto sotto ben documentato…
Si passa poi alle zone dedicate alle  carni, ai salumi, per poi entrare in una parte piena di scaffali pieni di prodotti naturali e biologici, dove non poteva mancare il nostro miele, ben rappresentato, perchè nella zona aretina abbiamo la possibilità di avere tutte le varietà  possibili, avendo disponibili da noi pianure…, colline.. e poi anche importanti zone di montagna.
Infine al piano terreno un fornitissimo bancone alimentare, con tanti prodotti da forno , formaggi e tanto altro. Davvero molto fornito e ben tenuto.
In fondo al locale una zona, con tavoli, posate , microonde ecc.. dove si puo’ consumare in tutta tranquillità e subito, tutto quello che si è comperato, soprattutto i piatti pronti nelle vaschette riscaldabili al microonde. Bella idea per coloro che hanno parecchia fretta, vogliono spendere poco e sono solo di passaggio.
Questa ultima zona ci porta anche ad una ampia scala necessaria per salire al piano superiore, dove è stata attrezzata una zona ampia, con tavoli ben distanziati, dedicata all'”Osteria”. Da questa zona tutta completamente aperta sul piano terra sottostante : un colpo d’occhio piacevole sull’intera struttura, che si vede in tutta la sua dimensione. Tutto il nuovo mercato coperto, nella sua interezza.
L’Osteria nuova ed ultima entrata, è gestita da una Cooperativa Sociale, denominata Margherita+ dove si privilegiano i lavoratori “svantaggiati”, così si legge. D’altra parte in una struttura Comunale non  potevano trascurare il sociale.
Tutti gli addetti sono ben vestiti ed attrezzati, come si confà ad un locale di buon livello, sono gentili e disponibili.
L’osteria, è aperta solo a pranzo, tutti i giorni ed anche la domenica della fiera, dunque tutto “tarato” per una pausa pranzo, rapida ed economica. Infatti il menu’, tutto realizzato con i prodotti esposti, è semplice e scarno e che varia tutti i giorni.
Le possibilità sono : da 11€ primo+secondo e contorno+acqua e coperto ; da 7€ primo o secondo+ contorno, acqua + coperto. La scelta è tra due primi, due secondi due o tre contorni ed un dolce.
Noi abbiamo scelto : isabella, una penne ben fatta con porri e pancetta, al dente saporita e ben condita + ceci all’olio+ dolce Cheese-Cake ( fatto in casa e ottimo)+ acqua minerale;
Patrizio, Pappa al pomodoro assai gradita perchè perfetta, non troppo panosa, nè troppo pomodorosa, insomma come piace a me+ Polpette al pomodoro assai saporite e ben fatte+ sformato di verdura +dolce Cheese-Cake+ acqua minerale;
Totale € 24.00 per tutti e due…. porzioni non abbondanti…. un po’ da rivedere….
Quindi un posto sobrio, senza particolari pretese, rapido nel servizio, con menu’ ridotto ai minimi termini, ma tutto quello che abbiamo assaggiato è parso buono, ben preparato con materie di prima scelta.
Insomma, non solo per mangiare, ma per starsene anche in santa pace, rapidamente serviti ad un prezzo basso, anche se oggi l’offerta ad Arezzo risulta ampia e dà molte opportunità. Ma quà, all’Osteria, è davvero tutto buono e comodo, si parla bene, si è lontani dagli altri tavoli ( alla fine verso le 13.30 era tutto pieno….) e la struttura è davvero bellissima.
Il ministro e signora hanno assegnato il …”ci và tornato”…. di rito….
oooooooooo
 17522072_10212076763823277_1290325108_o17522264_10212076760823202_985479291_o17759203_10212076764983306_163516520_o17776664_10212076763903279_1408020990_o17776990_10212076764463293_1200172258_o17777011_10212076763783276_1692945_o17779104_10212076762623247_14600238_o17797398_10212076764503294_585525851_o17797643_10212076762303239_1629240264_o17797647_10212076765143310_154244465_o17797651_10212076764183286_506807907_o17797764_10212076760543195_664191475_o17797787_10212076759943180_1822279162_o17797805_10212076760863203_2032618536_o17797858_10212076765503319_1942850661_o17797859_10212076763063258_1507996346_o17797949_10212076760583196_1363272246_o17797973_10212076761943230_1338094393_o17819962_10212076764703299_524602222_o17820216_10212076763223262_1845574147_o17820228_10212076762063233_1417649525_o17820250_10212076761503219_2010807742_o17820253_10212076761343215_119104265_o17820266_10212076761783226_1886813906_o17820284_10212076763423267_1006704639_o17820394_10212076759823177_365549214_o17820447_10212076765743325_2110763471_o17820449_10212076764383291_4753958_o17820453_10212076762103234_1080478733_o17820510_10212076765703324_1081769777_o
pa1 le immagini quì sotto sono di altre giornate. Il menu’ muta spesso perchè dipende dalla materia prima del giorno….
lolo1lo2lo3lo8lo9lo10lo11lo12lo13lo15
ministro e sig,ra 
lo14

La Chiantineria – Arezzo

ch1

http://www.anticabottegatoscana.it/

 

La Chiantineria …….dell’Antica Bottega Toscana…….. è un piccolo ristorante di cucina toscana e tradizionale tutto arredato con pezzi unici e di antiquariato.

 

 

 

Locale delizioso , arredato con gusto e armonia, elegante d raffinato .

Ma a incoronare il tutto , la gentilezza dei proprietari e le ragazze che vi lavorano .

E poi la soddisfazione della gola e della vista con i piatti che sembrano quadri , affettati e formaggi da leccarsi i baffi .
Si passano bei momenti alla Chiantineria

 

 

ch3ch5ch6ch7ch8ch9ch10ch11ch15ch18ch20

 

pa1