Pizzeria ristorante – Croce del Travaglio -Cortona

 

cotratcrocedtrave

 

Via Dardano, 1, Cortona, Italia
0575 62832

Ieri sera ritrovo con i vecchi amici della radio (bei tempi… ) a Cortona, per farci gli auguri di Natale. Abbiamo scelto di andare a mangiare una pizza in un ambiente che dire informale è dir poco, ma che per Cortona è un simbolo: la  .
Fin dall’esterno, si avverte la sensazione di trovarci in quella che è stata, è e sarà la tipica trattoria toscana.
Cartelli self-made all’esterno, mescolati alle locandine dei mille eventi dell’inverno cortonese, ci informano che stasera c’è il sugo di cinghiale.

download (3)
Appena varcata la soglia, si avverte che l’atmosfera old style non è forzata: qui le cose, con i dovuti aggiornamenti, sono rimaste le stesse nei decenni.
Tavoli disposti in maniera semplice ma soprattutto in modo che possa esserci interazione tra gli avventori, per lo più, habitueé.
E così, la mitica truppa di radio Foxes, prende posto, tra un saluto e l’altro agli altri clienti, in un bel tavolo d’angolo, non troppo nascosto, ma sufficientemente riservato da permetterci di poter chiacchierare-raccontare-ridere-scherzare.
Il trattore ci accoglie con un bell’antipasto toscano, affettati-sottoli-crostini etc. Ottime le confetture che hanno accompagnato i formaggi, di produzione propria.
Lo facciamo impazzire poi nell’ordinare le pizze, non limitandoci a prenderne ciascuno di tipo diverso, ma addirittura richiedendo creazioni ex novo, ignorando completamente i menù che ci son stati posti al nostro arrivo ( siamo i soliti birichini…).
Il richiedere pizze create al momento, ci ha permesso anche di godere di un gustoso siparietto: un commensale ha preteso la creazione della pizza “Garibaldi” e gli è stata portata una pizza tricolore. Peccato che la banda di verdure verdi della bandiera, nelle intenzioni del pizzaiolo, si sia trovata al centro, tra pomodoro e mozzarella, per cui, come la giri la giri, la Bandiera Italiana ha dovuto, anche i questo caso ( stavolta però, peccato veniale) subire l’ennesimo affronto.
C’è poco da fare, quando hai voglia di ridere, ridi anche delle sciocchezze.
Ottime le pizze, essendo tra l’altro il locale se non vado errando, uno tra i pochi esercizi di Cortona con forno a legna.
Ma ciò che fa del locale un posticino diverso dal solito, e per questo a mio parere, gradevole, è l’atmosfera familiare.
Gran finale con i liquori fatti in casa, dei quali il cuoco in persona ci ha indicato passo a passo la realizzazione; soffermandosi poi con noi, raccontandoci aneddoti sui cinghiali e sulle meraviglie della montagna cortonese, avvalorando il proprio racconto con foto mostrate direttamente dal proprio telefonino.
In definitiva, serata perfetta, cibo buono, comunicazione efficace.
Abbiamo trovato esattamente ciò che cercavamo.
Conto: 17,90 a testa, ridotto a 17, accettano carte di credito.
” Ci va tornato” anche per godere della bella passeggiata post cena, sotto cascate di luci e meravigliosi lampadari accesi nelle piazze, l’amenità della giostra antica collocata in Piazza Signorelli per le Feste, e il superbo albero in Piazza del Comune.
Grazie Cortona, a presto

 

 

 

 

locanda Casariccio a San Leolino (Bucine)

download (2)

 

 

Siamo stati alla locanda Casariccio a San Leolino (Bucine). Locale tranquillo e d’atmosfera recentemente aperto (1 anno). Edificio colonico recuperato con gusto e attenzione al particolare, sede di azienda agricola che produce vino ed olio. Personale attento e cordiale. I piatti sono preparati con materie prime a Km 0 da uno chef di origini siciliane che rivisita la cicina toscana in chiave moderna. Abbiamo mangiato ottimi antipasti (flan di verdure, gran tagliere di affettati), primi sopraffini (pici al segreto dello chef, carnaroli con melograno e finocchi), secondi intriganti (peposo, crostone di polenta con uovo pecorino e tartufo). Per finire dolci da leccarsi i baffi (tortino al cioccolato e semifreddo con le mandorle). Ottima carta di vini con i migliori vini locali. Tutto questo con prezzi accettabili 25/30 eu a persona a seconda del vino scelto. Da tenere presente.

Si arriva a Bucine. Si gira in direzione Mercatale. A meta’ del percorso si gira a sinistra per San Leolino. Prima di arrivare in paese, sulla destra si trova la locanda e azienda agricola ben segnalata. Da Arezzo ci vogliono 45 min.

Strada Provinciale 16 | Localita Casariccio, 52021 San Leolino, Bucine, Italia

 

locanda-casariccio

ndf530def009e1a346701724ce03c6f66

Bottega di Rebecca- Via della Chimera- Arezzo

10443413_1741143846111556_5720910692084418589_n

 

 

Siamo stati a cena alla bottega di Rebecca.
Siamo stati da dio, il proprietario è un bel tipo, alla mano, e abbiamo mangiato veramente bene.
Propongono piatti della tradizione toscana, sopratutto frattaglie, ad un prezzo più che ottimo.
Noi eravamo in due, abbiamo mangiato due bei taglieri di antipasti con doppia razione di crostini neri, un piatto di pappardelle cacio e pepe e un piatto di anguilla al coccio, due bei pezzi di panforte altro tre dita ( da leccarsi i baffi )
Acqua, vino, limoncello, amaro, mega moka di caffè lasciata sul tavolo ( una figata per gli amanti del caffè ) il tutto a 20 € a testa.
Ci va andato…

https://www.facebook.com/…/La-Bottega-Di-…/1741143619444912…

  • Indirizzo
    Via della Chimera, 52100 Arezzo
  • Telefono
    3883518383
    10806462_1741143932778214_3065872122781426477_n

La cantina nel borgo – Subbiano-ar-

 10013195_10202454835146487_834899363_n

La cantina nel borgo

piazza castello 38
52010 Subbiano
Tel 0575 488766

 

Proprio nel centro del borgo di subbiano si trova questo ristorante piccolo ma accogliente, non ha menù alla carta ma ogni volta è il mitico proprietario a proporre i piatti del giorno, sempre innovativi, particolari ma con ingredienti di stagione abbinati da dio.
Per esempio zuppa di zucca con pancetta croccante e castagne oppure arista con la mela insomma ogni vostra scelta sarà una garanzia, ma non fatevi mancare mai l’antipasto…

Consiglio sempre di prenotare
Tanto se non rispondono vi richiamano.

Spesa 25euro

 

s

 

s1

 

su

 

subbia